fbpx

Laser paradontale

L’utilizzo del laser in odontoiatria ha numerosi vantaggi per la cura di malattie paradontali.

Infatti il laser riesce a raggiungere zone che sono difficilmente raggiungibili anche dai farmaci, per poca vascolarizzazione, e penetra all’interno della sacca paradontale eliminando i batteri favorendone così la chiusura e la rigenerazione di tessuto sano.

I vantaggi non sono solo clinici, ma anche per i pazienti che non dovranno più sottoporsi ad un intervento chirurgico che prevede il taglio gengivale. Inoltre il laser elimina immediatamente il sanguinamento e tutti i disagi che si avrebbero con altre tecniche.